Percorso Occidentale

11 Oratorio di San Giovanni battista (Santa Maria Maggiore)

All’interno della grande chiesa parrocchiale dell’Assunta, inserito lungo il perimetro settentrionale, si trova l’oratorio dedicato a San Giovanni Battista decollato, il cui ingresso si trova presso il portone laterale della parrocchiale.

 


La dedicazione dell’oratorio è espressamente riferita al martirio di San Giovanni, che, secondo antichissima tradizione avvenne il 29 agosto, ed in tale data viene anche oggi ricordato.
Come è noto dai Vangeli Giovanni si ritirò a condurre vita ascetica nel deserto e cominciò a predicare l’avvento del Cristo ed a battezzare quanti si accostavano a lui. Gesù stesso si presentò per essere battezzato.
Giovanni sigillò infine la sua missione di precursore di Cristo con il martirio. Erode Antipa, imprigionatolo, lo fece decapitare.
Giovanni Battista è il santo più raffigurato nell’arte di tutti i secoli; non c’è, si può dire, pala d’altare o quadro di gruppo di santi, dove non sia presente questo santo, rivestito di solito con una pelle d’animale e con in mano un bastone terminante a croce. I vangeli lo descrivono infatti con indosso un vestito di peli di cammello e una cintura di pelle attorno ai fianchi. In questo modo è rappresentato anche nel catino absidale dell’oratorio.

videoguida

 

 

Santa Maria Maggiore

Come arrivare:
  • in automobile statale della Valle Vigezzo

  • in autobus linea Druogno-Santa Maria Maggiore-Valle Loana, fermata Santa Maria Maggiore

  • in treno ferrovia vigezzina fermata Santa Maria Maggiore

  • a piedi collegamenti sentieristici con le frazioni

  • in bicicletta percorso ciclabile Druogno-Re e percorso delle frazioni di Santa Maria Maggiore