Percorso Centrale

27 Chiesa di San Bernardo da Mentone (Zornasco)

La particolarità della chiesa di San Bernardo di Zornasco è costituita dall’inserimento dell’edificio in un terrazzamento in posizione elevata all’interno del paese, circondato da una graziosa corona di cappelle della Via Crucis del primo Ottocento, ben conservate grazie anche a recenti restauri. Le ultime due stazioni della Via Crucis si innestano nell’architettura della chiesa, una addossandosi alla parete meridionale, l’altra inserendosi nel portichetto d’ingresso. La struttura architettonica è infatti preceduta da un portichetto in facciata, cui si affianca, a settentrione, il massiccio ed alto campanile.

 


San Bernardo da Mentone fu il capofila dei dodici monaci che posero la prima pietra di quello che sarebbe diventato il Monastero di Chiaravalle. Pochi santi seppero accomunare come Bernardo l’azione e il misticismo. Fu chiamato “Doctor mellifluus” per indicare la dolcezza che promanava dalle sue parole. Dante lo scelse come sua ultima guida e lo chiama “fedele” di Maria. Per essere stato il fondatore del monastero al passo del Gran San Bernardo, è considerato patrono degli alpinisti ed ha dato il suo nome ai due celebri passi alpini ed alla simpatica razza canina dotata di botticella per il salvataggio in montagna. Morì a Novara nel 1081. La ricorrenza del santo è il 15 giugno ed a Zornasco viene festeggiato nella terza domenica di giugno.
Il suo riconoscimento nelle raffigurazioni artistiche non è semplice: appare vestito di abito monastico e reca un bastone da montagna, talvolta è affiancato da api oppure dal demonio (in forma di drago o di essere antropomorfo).

videoguida

 

 

Zornasco

Come arrivare:
  • in automobile statale della Valle Vigezzo, deviazione per Zornasco

  • in autobus linea Druogno-Santa Maria Maggiore-Valle Loana, fermata Piano di Zornasco

  • in treno ferrovia vigezzina fermata Piano di Zornasco

  • a piedi collegamenti sentieristici con Craveggia, Malesco, Villette

  • in bicicletta percorso ciclabile Toceno-Craveggia