Percorso Orientale

28 Chiesa di San Bartolomeo (Villette)

La chiesa parrocchiale di San Bartolomeo, posta su un ampio terrazzamento all’estremità sud-occidentale del villaggio, accoglie il visitatore che giunge a Villette, il più piccolo comune della valle, inserito in un soleggiato versante montano circondato da boschi di faggi e prati. L’ampio edificio, pur seguendo il classico orientamento ovest-est, presenta l’ingresso principale lungo la parete sud e non in facciata. La facciata è infatti occupata e pressoché totalmente nascosta da un portico che la mette in comunicazione con l’attiguo oratorio di Sant’Antonio da Padova.
Un alto campanile realizzato in blocchi di pietra a vista sorge presso il lato settentrionale dell’edificio.

 


La leggenda narra che San Bartolomeo fu gettato in mare dopo essere stato spellato vivo dal fratello del re d’Armenia dove aveva predicato il Vangelo. Giunto miracolosamente alle isole Lipari, allontanò la minaccia del vulcano. Le sue spoglie riposano nel Santuario dell’isola tiberina di Roma, a lui dedicato. La ricorrenza del santo è fissata al 24 agosto. Patrono dei fabbricanti di guanti, macellai, legatori di libri, fattori, pellicciai, sarti e conciatori, lo si invoca contro le malattie cutanee e viene spesso raffigurato con la sua pelle in mano o sulle spalle o nel momento del martirio.

videoguida

 

 

Villette

Come arrivare:
  • in automobile statale della Valle Vigezzo, deviazioni per Villette

  • in autobus linea Santa Maria Maggiore-Olgia, fermata Villette

  • in treno ferrovia vigezzina fermata Villette (necessario percorso a piedi per raggiungere il centro abitato)

  • a piedi collegamenti sentieristici con Craveggia, Zornasco, Re

  • in bicicletta percorso ciclabile “Giro di Villette”